Una visita al Bates Motel.pdf

Una visita al Bates Motel

Guido Vitiello

«Un’indagine che si estende tra la detection e l’erotismo misterico, tra il fremito conoscitivo e la conoscenza stessa come fremito di possessione, e costruisce una fitta rete di rimandi capaci di combinare analisi del film, riferimenti alla cultura classica e a effigi di storia dell’arte» – La Lettura Questa indagine nasce da una serie di indizi curiosi: un refuso rivelatore - Psyche invece di Psycho - nel primo trafiletto che annunciava il nuovo progetto di Hitchcock. Una statuetta di Amore e Psiche di Canova che sintravede in una scena del film. Una sibillina dichiarazione del regista, che presentò Psycho alla stampa come un«escursione nel sesso metafisico». Continua con un sopralluogo sui luoghi del delitto ormai disabitati: il Bates Motel e la casa arcigna in cima alla collina, che Hitchcock volle allestire come gallerie darte o Wunderkammern. E diventa una visita guidata che si svolge, con i brividi di prammatica, fra il bric-à-brac degli arredi cupi, e sotto locchio impassibile di uccelli impagliati. Una stanza dopo laltra, il detective Vitiello - e dietro di lui, lo spirito di un Hitchcock mistagogo e sornione - ci aiutano a vedere la spettrale dimora vittoriana di Psycho come un musée imaginaire dellerotica misterica, per le cui stanze si inseguono tre cicli mitologici infernali: Amore e Psiche, Orfeo ed Euridice, Demetra e Persefone. È una scoperta sorprendente e a suo modo sinistra, alla quale tutto sommato vorremmo sottrarci. Ma forse è troppo tardi: come avremmo dovuto sapere prima ancora di aprire il libro, infatti, dal regno infero di Norman Bates non si esce con la stessa facililità con cui si entra.

Una visita al Bates Motel di Guido Vitiello (Adelphi), 251 pagine, euro 38,00 – ISBN 9788845933165 Risorse in rete Acquistalo su Amazon www.amazon.it/Una-visita-al-Bates-Motel/dp/8845933164/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&tag=zinefilo-21 Non leggere "Una visita al Bates Motel" se: 1.Hai la certezza inscalfibile che Psycho per te non abbia più segreti, o al contrario: 2. Non sai di cosa parla il film e hai paura degli spoiler (dai, è lui con la parrucca); 3.

9.28 MB Dimensione del file
9788845933165 ISBN
Una visita al Bates Motel.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.aprimopainters.net.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

L’ho comprato subito, appena uscito: Una visita al Bates Motel, Adelphi, di Guido Vitiello.E subito l’ho letto: la prima volta. Moto lineare, verso un libro atteso. Da una didascalia, da un titolo ad un motto, da un’illustrazione ad un poster, ad un paesaggio, ad un affresco, quei nomi: Hitchcock, Psycho che, con ignara confidenza, m’ero immaginato familiari, si arricchivano, si

avatar
Mattio Mazio

Bates Motel 5 Austin Nichols star The Walking Dead unisce cast quinta ultima stagione trailer A&E 20 febbraio 2017

avatar
Noels Schulzzi

Una visita al Bates Motel (Imago): Amazon.es: Vitiello, Guido: Libros en idiomas extranjeros.

avatar
Jason Statham

“‘Psycho’ è il film di un uomo che rischia il tutto per tutto, che gioca la partita finale con le sue ossessioni. E perde”. Ricercatore universitario e saggista, Guido Vitiello con “Visita al Bates Motel” si addentra in una delle più iconiche dimore della storia del cinema. UNA VISITA AL BATES MOTEL di Guido Vitiello - ADELPHI. Sarà presente l'autore Questa indagine nasce da una serie di indizi curiosi: un refuso rivelatore - Psyche invece di Psycho - nel primo trafiletto che annunciava il nuovo progetto di Hitchcock. Una statuetta di Amore e Psiche di Canova che s'intravede in una scena del film.

avatar
Jessica Kolhmann

Ricercatore in Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi (SPS/08).Ha scritto, tra le altre cose: Una visita al Bates Motel (Adelphi 2019); Il testimone immaginario. Auschwitz, il cinema e la cultura pop (Ipermedium 2011); La commedia dell’innocenza.Una congettura sulla detective story (Luca Sossella 2008); Dall’LSD alla Realtà Virtuale.L’esperienza mistica nell’epoca della sua ...