Tracciabilità ed enti locali.pdf

Tracciabilità ed enti locali

Rosa Italia Fontana

Il problema del riciclaggio del denaro sporco è principalmente un problema economico ed esteso su base mondiale, pertanto, la repressione come forma unica di lotta non basta più

17 dic 2010 ... La tracciabilità dei pagamenti o degli incassi relativi ai contratti con enti pubblici interessa potenzialmente tutti i contribuenti in quanto gli ...

7.14 MB Dimensione del file
9788882380472 ISBN
Tracciabilità ed enti locali.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.aprimopainters.net.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Consulente di Enti Pubblici, Enti Locali ed Amministrazioni pubbliche ... Protezione dei dati personali nella disciplina sulla tracciabilità e nell'attività di scelta del contraente nei contratti pubblici Il documento unico di regolarità contributiva (Durc) • Analisi ...

avatar
Mattio Mazio

22/12/2020

avatar
Noels Schulzzi

Tracciabilità dei pagamenti: alcuni approfondimenti sulle indicazioni operative II° parte - Self - Servizi e Corsi di Formazione per Enti Locali e Pubblica Amministrazione. (*) per gli Enti Locali esente Iva ex art. 10, Dpr. n. 633/72, così come modificato dall’art. 4 della Legge n. 537/93), in tal caso sono a carico dell'Ente € 1,81 quale recupero spese di bollo su importi esenti

avatar
Jason Statham

L’ANAC, sulla base delle disposizioni sulla tracciabilità dei flussi finanziari di cui agli artt. 3 e 6 della legge n. 136/2010 e alla luce dell’allora vigente d.lgs. n. 163/2006, con la determinazione n. 4 del 7 luglio 2011 ha adottato le “Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell’articolo 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136”. I soggetti tenuti all’obbligo della tracciabilità sono indicati ed elencati all’articolo 3, comma 1, della legge n. 136/2010: gli appaltatori di lavori, i prestatori di servizi, i fornitori, i subappaltatori e i subcontraenti della filiera delle imprese, nonché i concessionari di finanziamenti pubblici anche europei a qualsiasi titolo interessati ai lavori, ai servizi e alle forniture.

avatar
Jessica Kolhmann

Se quindi la tracciabilità si applica a tutte le fattispecie di appalto, Anac rileva che per talune di tali tipologie (individuate ed espressamente elencate nell’art. 17 del Dlgs. n. 50/16) la ratio della disciplina in esame non ha ragione di essere: è così per i contratti di lavoro, ad esempio, ma non per gli appalti volti al reperimento di personale (mediante le forme di ... L’ANAC, sulla base delle disposizioni sulla tracciabilità dei flussi finanziari di cui agli artt. 3 e 6 della legge n. 136/2010 e alla luce dell’allora vigente d.lgs. n. 163/2006, con la determinazione n. 4 del 7 luglio 2011 ha adottato le “Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell’articolo 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136”.