Modelli per la complessità. La simulazione ad agenti in economia.pdf

Modelli per la complessità. La simulazione ad agenti in economia

Richiesta inoltrata al Negozio

I modelli che vengono proposti in questo manuale sono popolati da agenti che interagiscono tra loro e con lambiente e che modificano il proprio comportamento sulla base dellapprendimento. La costruzione dei modelli è semplificata dalluso di protocolli di programmazione e dalladozione di schemi che chiariscono il ruolo dellambiente, degli agenti, delle regole di comportamento. Queste stesse metodologie possono essere estese allesplorazione di reti sociali (imprese e sistemi dimprese) con prospettive di analisi teorica, ma anche con risvolti applicativi concreti (simulazioni di contesti produttivi, sistemi formati da banche e imprese industriali).

Modelli per la complessità - La simulazione ad agenti in economia a cura di Pietro Terna, Riccardo Boero, Matteo Morini e Michele Sonnessa Febbraio 2006

3.57 MB Dimensione del file
9788815109880 ISBN
Modelli per la complessità. La simulazione ad agenti in economia.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.aprimopainters.net.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Modelli per la complessità: la simulazione ad agenti in economia Modelli per la complessità. La simulazione ad agenti in economia [Pietro Terna, Riccardo Boero, Matteo Morini, Michele Sonnessa] on Amazon.com. *FREE* shipping on qualifying offers.

avatar
Mattio Mazio

Modelli per la complessità. La simulazione ad agenti in economia, Libro. Sconto 5% e Spedizione gratuita. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Il Mulino, collana Strumenti. Economia, brossura, marzo 2006, 9788815109880.

avatar
Noels Schulzzi

Questo secondo metodo di studio dell’economia punta, attraverso l’interazione delle parti che compongono il modello, all’osservazione delle dinamiche che si creano e non alla loro comprensione puntuale. Se così fosse cadrebbe la definizione di complessità. Come accade nella realtà, a … 2. Cogliere la complessità attraverso modelli agent-based 24 2.1 Modelli per approssimare la realtà 25 2.2 Il paradigma della complessità per la ricerca in economia 27 2.3 Modelli di simulazione ad agenti 27 2.4 Benefici derivanti dall’utilizzo dei modelli di simulazione ad agenti 29

avatar
Jason Statham

... alcuni prodotti complessi di assicurazione sulla vita (ad es. le polizze a rendita variabile). ... per l'inflazione nell'eurozona in base a un determinato insieme di ipotesi per ... policymakers di modificare le aspettative de... sistemi complessi, studia le modalità in cui un vasto insieme ... globali non banali a scale più ampie, spesso senza intervento esterno, autorità ... complesso possono produrre un modello o ... inter-/trans-disciplinarità, economia, siste...

avatar
Jessica Kolhmann

Per applicare il paradigma della complessità alla ricerca economica e sociale ricorriamo quindi ai modelli di simulazione ad agenti che abbinano la calcolabilità dei modelli matematici alla flessibilità dei modelli espressi in modo descrittivo e consentono la simultanea visione delle parti e del tutto, adatta alla esplorazione della complessità. Proviamo con la simulazione ad agenti, riempiendo un foglio a quadretti con segni a caso di uno dei due colori, senza lasciare quadretti liberi. Ora verifichiamo che cosa accade se ciascun individuo (quadretto) si fa influenzare dai vicini (sono otto; chi sta sui bordi confina idealmente con chi sta sul bordo opposto) sposando la scelta della eventuale maggioranza dei suoi confinanti.