Miroglio. Falesia e bouldering.pdf

Miroglio. Falesia e bouldering

Giovanni Massari

La storica palestra di arrampicata dei Distretti di Miroglio, anche conosciuta come palestra «Beppino Avagnina», non ha bisogno di presentazioni: frequentata fin dagli anni Quaranta, ha visto nascere e crescere intere generazioni di alpinisti dal dopoguerra fino ai climber dei giorni nostri. Tra i nomi illustri che hanno arrampicato a Miroglio ci sono laccademico Sandro Comino, lastro dellarrampicata glaciale Gianni Comino e perfino il mitico Gian Carlo Grassi. Ora la palestra è stata chiodata ottimamente a spit dalle guide alpine e, con i suoi oltre 100 itinerari, si presta, grazie alla variegata conformazione delle strutture quarzitiche, sia a esercitazioni di sport climbing sia ad attività didattica su itinerari di più lunghezze. Ad arricchire la già copiosa offerta di itinerari cè inoltre un interessante circuito di bouldering che, con la possibilità di percorrere circa 150 linee, offre nuove occasioni di ricerca e divertimento. Ogni itinerario è corredato da una descrizione fotografica, e la guida propone anche una rilettura storica della sua scoperta e del suo sviluppo.

Lario Rock Falesie by E.Pesci, P.Buzzoni ed Versante Sud 2011 Buy this guidebook on Amazon • Some pictures about the covered rock climbing areas : Supportiamo ogni disciplina e gesto arrampicatorio, dal bouldering allo street climbing, dalla falesia al trad e incoraggiamo gli arrampicatori di qualsiasi livello di abilità ad alimentare la loro personale visione dello sport con entusiasmo, rispetto e sicurezza.

6.35 MB Dimensione del file
9788879042109 ISBN
Gratis PREZZO
Miroglio. Falesia e bouldering.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.aprimopainters.net.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

MIROGLIO Guida completa della palestra dei Distretti “BEPPINO AVAGNINA” L’ACCESSO: Da Mondovì raggiungere Frabosa sottana e proseguire verso Prato Nevoso – Artesina. Si prosegue in auto, oltrepassando l’abitato di Miroglio, e dopo aver attraversato una galleria – Lario Rock Falesie by E.Pesci, P.Buzzoni ed Versante Sud 2011 Buy this guidebook on Amazon • Some pictures about the covered rock climbing areas :

avatar
Mattio Mazio

Le migliori offerte per Falesia in Sport e Tempo Libero sul primo comparatore italiano. Tutte le informazioni che cerchi in un unico sito di fiducia. Chi cerca, Trovaprezzi!

avatar
Noels Schulzzi

Acquista online il libro Miroglio. Falesia e bouldering di Giovanni Massari in offerta a prezzi imbattibili su Mondadori Store. Dopo aver letto il libro Miroglio.Falesia e bouldering di Manuela Massari ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ...

avatar
Jason Statham

Tempo fa Giova Massari mi portò a Miroglio, storica falesia No Big della valle Maudagna, a provare dei blocchi che aveva aperto lì nel bosco, o in mezzo ai torrioni della falesia. Alcune erano vere e proprie vie, rivisitate in ottica bouldering, altri erano massi a micro tacche stupendi.

avatar
Jessica Kolhmann

Miroglio Falesia e Bouldering - LIBRI DI MONTAGNA Miroglio Falesia e Bouldering, Alpi cuneesi, autore Giovanni Massari, Blu edizioni. Miroglio falesia e bouldering La storica palestra di arrampicata dei Distretti di Miroglio, anche conosciuta come palestra «Beppino Avagnina», non ha bisogno di presentazioni: frequentata fin dagli anni Quaranta, ha visto nascere e crescere intere generazioni di alpinisti dal dopoguerra fino ai climber dei giorni nostri.