Le impugnazioni civili e la «legge Pinto» dopo il «decreto sviluppo».pdf

Le impugnazioni civili e la «legge Pinto» dopo il «decreto sviluppo»

Massimiliano Di Pirro

Il presente volume si rivolge prevalentemente ad avvocati e magistrati, presentando un primo commento alle novità contenute nel recentissimo Decreto-Sviluppo (DI. 83/2012) in materia di impugnazioni civili e di legge Pinto. Le modifiche alla L. 89/2001 (legge Pinto) apportate dal decreto sviluppo pongono un freno alle richieste di risarcimento. Sono previste sanzioni per le richieste pretestuose e termini prefissati di durata del procedimento, che complessivamente potrà durare 6 anni (3 anni in primo grado, 2 in appello e 1 in Cassazione): al di sotto di queste soglie nessuna richiesta verrà passata al vaglio, mentre al di sopra la Corte dappello dovrà verificare la consistenza del ritardo. Il risarcimento è compreso tra un minimo di 500 euro e un massimo di 1.500. In materia di impugnazioni civili, invece, si dà conto della modifica dellart. 360 c.p.c. sui motivi di ricorso in Cassazione e, dopo una necessaria ricognizione sulle caratteristiche generali del giudizio dappello alla luce della giurisprudenza più recente, si analizza il nuovo filtro di ammissibilità previsto dal neonato art. 348bis c.p.c, che mira a deflazionare lingorgo dei processi scoraggiando appelli più o meno pretestuosi, con il rischio, però, che lappello si trasformi in una sorta di roulette affidata al vaglio discrezionale del giudice-banco.

La Legge Pinto prevede un rimedio per tutti coloro che subiscono un processo di durata irragionevole, consentendo di chiedere un’equa riparazione per il danno patrimoniale e non patrimoniale subito a causa della lunghezza eccessiva del procedimento.. La durata eccessiva dei processi è infatti uno dei problemi della giustizia italiana, che rischia di causare danni ai cittadini che si ... Le impugnazioni civili e la «legge Pinto» dopo il «decreto sviluppo ... Il ricorso ai sensi della legge Pinto va presentato dalla persona che ha subito il danno assistita da un legale munito di procura speciale con ricorso al presidente della Corte d'appello del distretto in cui ha la sede il giudice innanzi al quale si è svolto il primo grado del processo contestato.

2.36 MB Dimensione del file
9788824435116 ISBN
Le impugnazioni civili e la «legge Pinto» dopo il «decreto sviluppo».pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.aprimopainters.net.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Per effetto del decreto Cura Italia, dunque, processi – civili e penali – rinviati a dopo il 15 aprile 2020. E termini processuali, tutti i termini processuali, sospesi dal 9 marzo al 15 aprile; anche per i procedimenti per cui non è fi ssata udienza in questo periodo.

avatar
Mattio Mazio

Le impugnazioni civili e la "Legge Pinto" dopo il "Decreto Sviluppo": Commento organico al D.L. 22 giugno 2012, n. 83 (Misure urgenti per la crescita del Paese) (Serie bussola) eBook: Massimiliano Di Pirro: Amazon.it: Kindle Store

avatar
Noels Schulzzi

Estratto della pubblicazione Impugnazioni civili e «legge Pinto» dopo il D.L. 83/20127 Sono previste cause di non indennizzabilità riconducibili alla condotta non diligente o dilatoria o comunque abusiva della parte.

avatar
Jason Statham

In materia di impugnazioni civili, invece, si dà conto della modifica dell'art. [Read or Download] Le impugnazioni civili e la «legge Pinto» dopo il «decreto sviluppo» Full Books [ePub/PDF/Audible/Kindle] 360 c. sui motivi di ricorso in Cassazione e, dopo una necessaria ricognizione sulle caratteristiche generali del giudizio d'appello alla luce della giurisprudenza più recente, si ...

avatar
Jessica Kolhmann

Libro di Buffone Giuseppe, Processo civile. Le novità dopo il «Decreto sviluppo», dell'editore Giuffrè, collana Speciali. Il civilista. Percorso di lettura del libro: Diritto processuale civile.