Cè speranza per la fede? Il futuro della religione allinizio del XXI secolo.pdf

Cè speranza per la fede? Il futuro della religione allinizio del XXI secolo

Eugen Drewermann

Cè speranza per la fede?/

Paolo, uno dei più energici missionari cristiani del I secolo, lo indicò parlando delle principali qualità del cristianesimo: “Rimangono fede, speranza, amore, queste tre cose; ma la più grande di queste è l’amore”. (1 Corinti 13:13) Anche altre religioni parlano di ‘fede, speranza e amore’, ma il cristianesimo è diverso. Perché?

9.57 MB Dimensione del file
9788839909817 ISBN
Gratis PREZZO
Cè speranza per la fede? Il futuro della religione allinizio del XXI secolo.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.aprimopainters.net.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

C’è una idolatria della conquista dello spazio, del dominio, che attacca le religioni come un virus maligno. E l’idolatria è una finta di religione, è una religiosità sbagliata. "C'è speranza per la fede?", chiede Drewermann all'inizio del XXI secolo. «Che cosa sia la religione e che cosa abbia da dire, sono cose che sapremo solo ...

avatar
Mattio Mazio

La speranza è la seconda delle tre virtù teologali, dette così perché sono donate da Dio all’uomo, per realizzare il suo progetto, quello di farlo partecipe della sua stessa natura divina. Tra le tre virtù c’è un’osmosi: la speranza scaturisce dalla fede, la quale è sostenuta dalla speranza (“Abramo…ebbe fede 2 E. Drewermann, C’è speranza per la fede? Il futuro della religione all’inizio del XXI secolo, Brescia, Queriniana, 2002. L’autore è un teologo di formazione psicoanalitica. 3 R. Quaglia, L. Ferro, M. Fraire, Religione, Scuola, Educazione e Identità, Lecce, Pensa Multimedia, 2008. 4 E. Bein Ricco (a cura) (2001), La sfida di Babele ...

avatar
Noels Schulzzi

Non era evidente la crisi della pratica religiosa con lo sviluppo? ... Ma c'è un conflitto - vorrei dire -, benefico, perché legato a forti convinzioni; c'è conflitto al ... venga dal protestantesimo americano che, all'inizio ...

avatar
Jason Statham

Il futuro della religione all'inizio del XXI secolo - Drewermann Eugen, Queriniana, Trama libro, 9788839909817 | Libreria Universitaria C'è speranza per la fede? Il futuro della religione all'inizio del XXI secolo, Libro di Eugen Drewermann. Sconto 5% e Spedizione gratuita per ordini superiori a 25 euro. "C'è speranza per la fede?", chiede Drewermann all'inizio del XXI secolo. «Che cosa sia la religione e che cosa abbia da dire, sono cose che sapremo solo dando voce a noi stessi: con i nostri bisogni, con le nostre fragilità, con le nostre angosce, con i nostri fallimenti, con i nostri dubbi e disperazioni.

avatar
Jessica Kolhmann

C'è di più la religione non soltanto realizza le aspirazioni più profonde dell'uomo, ma rivela anche il senso della vita umana. Per poco che riesca a emergere dal gorgo della vita che lo travolge e a riflettere su se stesso, l'uomo che ha raggiunto una certa maturità umana si pone certi interrogativi: La teologia di papa Benedetto XVI. Papa Benedetto XVI, come i suoi predecessori, intese presentare il Verbo di Dio al suo tempo. Come Papa e vescovo di Roma egli spiegò il messaggio di Gesù Cristo, almeno in parte, utilizzando l'analisi, i metodi e gli assiomi propri della teologia, a lui molto congeniali. In questo le sue lettere encicliche e le sue costituzioni apostoliche rappresentano l ...